Si può riparare la strada, riempire le buche nell’asfalto facendo la differenza. È quello che sta cercando di fare l’azienda TS Asfalti, promuovendo in Italia i metodi innovativi di origine statunitense di cui ha l’esclusiva. Il metodo “caldo-caldo”, effettuato tramite l’uso congiunto di un riscaldatore a infrarossi e un termorigeneratore di asfalto, permette di effettuare riparazioni delle buche stradali in maniera permanente, senza giunture e con un risparmio di costi non indifferente. L'azione del riscaldatore di asfalto a infrarossi agisce direttamente sulla miscela bituminosa della zona in cui effettuare l'intervento di ripristino, rendendo nuovamente lavorabile l'asfalto presente, e con una ridotta quantità di asfalto nuovo, mantenuto a temperatura lavorabile all'interno del termorigeneratore hotbox, è possibile completare il ripristino. Ripristino caratterizzato da un minor impiego di tempo necessario (circa 7-8 minuti a zona) e da maggiore qualità della riparazione. Tra i numerosi sistemi cui è possibile eseguire gli interventi di ripristino delle pavimentazioni stradali, è di fondamentale importanza annoverare le opportunità offerte dalle azioni e dalle tecniche di prevenzione al deterioramento della pavimentazione stessa, tramite sigillatura a caldo.  Questa permette di bloccare e ridurre il passaggio dell’acqua negli strati profondi della pavimentazione, evitando dunque l’aggravarsi della crepa.

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.