Oslo potrebbe presto diventare la prima città senza automobili in circolazione. È l’obiettivo a cui sta lavorando l’attuale sindaca, Marianne Borgen, dal 2016. La strategia è iniziata con la rimozione dei parcheggi, circa 600 posti auto, lungo le strade all’interno del Ring 1 ed è proseguita nel 2017 con la rimozione di altre aree parcheggio nelle zone circostanti. A queste sono state sostituite zone pedonali e nuove piste ciclabili.

Del resto a Oslo già l’88,1% dei residenti non possiede un’auto, il 64% si sposta con i mezzi pubblici, il 22% a piedi e il 7% in bicicletta. Il Comune vuole aumentare questa quota fino al 25% entro il 2025. Il consiglio di Oslo ha anche investito di recente 5 milioni di corone norvegesi (oltre mezzo milione di euro) per incentivare i cittadini che vivono in periferia ad acquistare delle biciclette elettriche.

Nel 2018 sono stati inoltre creati spazi pubblici alternativi al posto dei parcheggi, come parchi gioco o panchine e entro il prossimo anno sarà vietato l’accesso al centro città a tutte le auto. Le uniche che avranno il permesso saranno quelle riservate ai disabili, che avranno ancora i parcheggi riservati. Nemmeno le auto elettriche, che sono il 24% dei veicoli che circolano per il Paese, avranno il via libera.

La parte interessata dal provvedimento dovrebbe essere quella concentrata intorno al Ring 1, che corrisponde al centro storico e che comprende un’area di circa due chilometri quadrati. Qui ci vivono più o meno mille persone ma ogni giorno ospita più di 90mila pendolari.

Non resta che aspettare il prossimo anno per capire quanto questo esperimento funzionerà.

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.