Provate a pensare a quante gomme da masticare affollano i nostri marciapiedi, le piazze e le strade. Quegli antiestetici pois che affollano gli spazi aperti sono tutte cicche masticate e gettate a terra. Incredibilmente difficili da togliere e tutt’altro che eco-sostenibili.

Le chewin gum combattono lo stress e la fame, mantengono l'alito fresco e sono la manna dal cielo quando non c'è lo spazzolino. Le gomme che troviamo in commercio sono completamente sintetiche e impiegano circa 5 anni a decomporsi naturalmente. Nel mondo si calcola che se ne gettino ogni anno almeno 560 mila tonnellate. 23 mila solo in Italia. E la maggior parte risiedono sui nostri marciapiedi.

 

La scarpa fatta con le gomme da masticare

Da Amsterdam arriva l’idea di raccoglierle e trattarle fino a diventare delle scarpe da ginnastica: la Gumshoe. Questo progetto ha l’obiettivo di ripulire le strade della capitale olandese, ma anche di sensibilizzare le persone verso l’inquinamento provocato da quei gustosi confetti appiccicosi, chiedendo ad abitanti e turisti di lasciare “un’impronta di sostenibilità”. In questo modo i mondi del design e della moda vengono chiamati a fare la loro parte a favore dell’ambiente.

Le sneakers sono state create in collaborazione con Publicis One e Gum-Tec e prodotte dal marchio olandese di calzature Explicit wear. La loro suola è fatta interamente da chewin gum tolte dalle strade e lavorate con un trattamento tecnologicamente innovativo.

Sono disponibili sul mercato nel colore rosa tipico delle Big Bubble, oppure nere e rosse (i colori rappresentativi di Amsterdam). Queste portano sul tallone le tre X dello stemma della capitale e sulla suola la mappa del centro città.

 

L’impronta dei giovani è responsabile

Con questo progetto i giovani olandesi intendono lasciare un’impronta sostenibile e responsabile. Creare maggiore consapevolezza rendendo le nuove generazioni parte integrante del cambiamento: "Ci impegniamo ogni giorno a offrire ai nostri cittadini e ai nostri ospiti un’accogliente luogo di vita e di vacanza", spiega Mustafa Tanriverdi di Amsterdam Metropolitan Area.

Le scarpe che aiutano a ripulire le strade di Amsterdam sono acquistabili presso i grandi magazzini Hudson's Bay di Amsterdam, oppure online sul sito ufficiale gumshoe.amsterdam

 

Il costo ambientale delle cicche abbandonate

Il costo per rimuovere una singola gomma dal marciapiede o da arredi urbani è stato stimato dai 10 centesimi ai 2 euro, a seconda che si utilizzi vapore o agenti chimici. Senza contare la retribuzione da versare agli addetti a cui è affidato l’ingrato compito.

Durante i preparativi delle Olimpiadi di Londra del 2012, è stato stimato che per ripulire solo 2 chilometri di strada ci sono voluti ben due mesi di lavori per staccare le gomme appiccicose da strade e arredi urbani.

Oltre all’inquinamento bisogna anche pensare al rischio che il chewing gum può rappresentare per gli animali: la gomma da masticare necessita, infatti, dai 20 ai 25 anni prima di sparire completamente e non determinare più un pericolo per gli animali che razzolano tra rifiuti.

Queste piccole palline appiccicose vengono scambiate per briciole di pane dagli uccellini, che mangiandole spesso muoiono soffocati. Dunque se avete intenzione di non rinunciare alle gomme, pensate bene a dove le buttate prima di causare problemi gravi all’ecosistema della vostra città.

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.