Facebook segue la scia di Tinder e diventa un sito d’incontri. Ad annunciarlo è proprio il padre del social blu Mark Zuckerberg, aprendo la conferenza annuale degli sviluppatori di software a San Jose, California, dove ha ribadito i suoi sforzi per proteggere i dati degli utenti dopo lo scandalo di Cambridge Analytica.

«La nuova funzione di dating - ha spiegato - è destinata a costruire relazioni autentiche e durevoli, non solo di una serata» ha assicurato ricordando che circa 200 milioni dei 2 miliardi di utenti sono celibi o nubili. Zuckerberg non ha precisato se il nuovo servizio sarà a pagamento, ma ha sottolineato che gli utilizzatori potranno creare una sorta di “profilo di incontro” distinto da quello della loro pagina Facebook e che i partner potenziali saranno suggeriti sulla base dei dati di questo nuovo profilo.

Una sorta di Cupido virtuale che grazie alle informazioni date dagli utenti potrebbe suggerire la nostra anima gemella. Un annuncio che ha già fatto battere tanti cuori, ma non per amore: uno dei principali siti d’incontri a pagamento negli Usa, Match, è crollato a Wall Street del 17%.

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.