Italian Factor
Technology Scientific: arriva la tecnologia sostenibile

Technology Scientific è nata per sviluppare tecnologie pulite e promuovere l’innovazione in un modo più sostenibile. La nostra missione è progettare materiali intelligenti, biodegradabili e biocompatibili capaci di eguagliare le prestazioni dei classici materiali di sintesi come plastica e resine e materiali avanzati.

La chimica è uno dei pilastri fondanti dell’economia moderna che profondamente ha contribuito al miglioramento della qualità della vita ed il benessere di cui la società ha beneficiato negli ultimi decenni. Basti pensare ai progressi fatti dai farmaci, all’economicità e durevolezza della plastica o ai materiali avanzati come kevlar e fibra di carbonio. La Chimica, purtroppo, ha anche una faccia più cupa; il termine “chimico” infatti è spesso sinonimo di artificiale, tossico, velenoso. Le stesse tecnologie che tanto hanno fatto per migliorare la quotidianità della società, altrettanto hanno contribuito al deterioramento dello stato di salute del nostro pianeta. Esiste però un tipo molto speciale di chimica, non solo compatibile con l’ambiente ma che è alla base di tutti i processi vitali che governano ogni essere vivente, la biochimica. La biochimica industriale, meglio conosciuta come biotecnologia, ha il potere di soppiantare la chimica classica, fornendo un’alternativa più pulita per la produzione su larga scala di composti chimici di valore. Tramite l’attività di batteri e lieviti (biocatalizzatori) le biotecnologie possono convertire prodotti di scarto naturali in prodotti, operando in condizioni più blande rispetto alla chimica classica e con un minore impatto ambientale. Le biotecnologie presentano però un grado di complessità superiore rispetto ai processi della chimica classica, che si traduce in tempi operativi e costi di produzione maggiori ed una redditività tanto inferiore da rendere in molti casi la chimica classica il processo economicamente più vantaggioso. A ciò vanno aggiunti una serie di problemi specifici per la trasformazione degli scarti naturali, ovvero variabilità della loro composizione e presenza di sostanze capaci di inibire l’attività dei biocatalizzatori (batteri e lieviti). Technology Scientific (TS) ha l’obbiettivo di equipaggiare le biotecnologie con uno strumento capace di abbassare tempi e costi di produzione e scalzare la chimica sintetica dalla sua posizione dominante per la produzione di composti chimici.  La strategia di TS si basa sull’impiego delle microsfere HR-Magnet, un supporto per la crescita di batteri e lieviti, che incorpora un innovativo meccanismo di Harvest and Release (HR) che facilita la manipolazione dei lieviti e batterie nei processi di fermentazione e accelera e ottimizza la trasformazione degli scarti naturali in composti di interesse economico, con un cospicuo guadagno di tempo e costi di produzione.

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.