Elon Musk rilancia la sua sfida e pubblica nuovamente i brevetti di Tesla. Il padre della società che produce auto elettriche nella notte su Twitter invita le altre case produttrici ad accelerare il processo per superare le macchine a benzina, rilanciando un post in cui metteva a disposizione di tutti i brevetti Tesla.

Elon Musk ha rilanciato sui social i brevetti messi online nel 2014 invitando le altre società a continuare la sfida al cambiamento climatico. "È eccitante vedere tutti i nuovi veicoli elettrici lanciati sul mercato. Abbiamo creato Tesla per accelerare un futuro sostenibile e sta accadendo", ha sottolineato Musk via Twitter.

"La nostra vera concorrenza non è rappresentata dai trucchetti della auto elettriche non Tesla prodotte - ha aggiunto - ma dall'enorme inondazione di benzina per auto che esce dalle fabbriche del mondo ogni giorno". L'eccentrico imprenditore ha dunque assicurato: "non avvieremo alcuna causa legale contro chi, in buona fede, vuole usare la nostra tecnologia”.

Tesla Motors è stata creata per accelerare l'avvento del trasporto sostenibile ed è pertanto contraria ai brevetti che impediscono agli altri di agire con questo stesso obiettivo. Musk ha spiegato di aver cambiato idea rispetto al passato quando ha brevettato le sue tecnologie per impedire che venissero copiate dalle grandi case auto. "Non potevamo sbagliarci di più", ha ammesso indicando come il comparto 'verde' dei big dell'auto sia purtroppo marginale.

Per quanto possa crescere, "con una produzione di 100 milioni di vetture all'anno, Tesla non potrà mai costruire auto abbastanza velocemente per affrontare la crisi delle emissioni", ha rimarcato Musk, esortando le rivali a 'copiarlo'.

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.