Da oggi, chi si imbarca sugli autobus FlixBus da e per Las Vegas, si godrà il viaggio in compagnia della realtà virtuale. La celebre compagnia di autobus low cost, lanciata negli Stati Uniti proprio lo scorso anno con offerte in California, Nevada e Arizona, sta infatti sperimentando i visori VR per i passeggeri che viaggiano sulle lunghe distanze da e per la capitale del gioco. Il tutto a un’unica condizione: che le strade siano tranquille e poco ventose, per evitare nausea e altri effetti collaterali.

Nei visori, prodotti dalla Pico Interactive (si tratta dei Pico Goblin 2) ci sono 50 giochi precaricati in realtà virtuale ma anche esperienze di viaggio interattive. Si trovano sui veicoli in partenza e in arrivo da Tucson, Phoenix, Los Angeles e San Diego. L’esperimento andrà avanti per tre mesi, poi si valuterà se e come estenderlo ad altre tratte nazionali o internazionali. In ogni caso, è l’ennesima prova dell’approccio giovanile e informale di FlixBus alla vecchia esperienza dei viaggi in autobus.
 
Il visore sarà incluso gratuitamente per i passeggeri che prenoteranno un posto panoramico. Per gli altri dovrebbe essere disponibile a pagamento. Gli aggiornamenti a giochi e applicazioni sono invece garantiti da Inflight VR, società che già collabora per soluzioni simili con compagnie aeree e aeroporti. Se l’iniziativa sarà ben accolta – cioè se le persone useranno i visori, non si sentiranno male e anzi ne saranno contenti – il programma dedicato a Las Vegas potrebbe essere prolungato. La società tedesca ha spiegato che i test erano già stati effettuati su tratte spagnole e francesi con esiti positivi dai clienti.
 

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.