Ikea dimostra di avere a cuore i suoi clienti, soprattutto una parte del loro corpo: il… sedere.

Insieme al gruppo di educational e-sports Area Academy e Unyq, azienda specializzata nella stampa in 3D applicata al settore sanitario, la famosa catena svedese ha sviluppato il prototipo di una curiosa sedia, che in futuro potrebbe essere realizzata a partire dallo scan del lato b sel fruitore. Il progetto è pensato soprattutto per i player: tutti quegli appassionati di videogiochi che passano intere nottate seduti a giocare o a testare l’ultimo videogioco uscito in circolazione e che godrebbero di un’esperienza 1000 volte più piacevole con una sedia personalizzata.

La sedia altro non è che un comunissimo sgabello idraulico, ma la seduta è composta da due pannelli stampati su misura in 3D. La procedura per ottenerla è semplice: basta entrare in un punto vendita Ikea, sottoporsi allo scan del proprio posteriore e tornare a casa con un trespolo che si adatta alla perfezione alla forma delle natiche, garantendo il massimo comfort.

“Un semplice arredo che migliorerebbe l’esperienza di gioco dei 2 miliardi di player che ci sono nel mondo”, hanno commentato gli esperti di Ikea, che potrebbe decidere di lanciare sul mercato questo prodotto già entro la fine del 2020.

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.