Note di cocco, legno di sandalo e bergamotto: la sveglia del futuro dice addio ai rumori violenti e benvenute a dolci fragranze. Si chiama Trio ed è stata teorizzata per la prima volta dal francese Guillaume Rolland quando aveva solo diciassette anni. Oggi la sua azienda si chiama Sensorwake e la campagna di crowdfounding ha raggiunto i 145 mila euro su Kickstarter, tanto che le prime spedizioni partiranno in novembre.

L’obiettivo della sveglia è regalare risvegli meno traumatici a chi la mattina fa fatica a staccarsi dal letto facendo leva sulla stimolazione dell’olfatto, spesso il senso più trascurato.

Il primo minuto del risveglio con la Trio solletica il senso dell’olfatto con nove tipi diversi di profumi. Si può scegliere tra la foresta di pini, il giardino di rose, la fabbrica di cioccolato, il succo d’arancia, il cappuccino e altri. Basta scegliere una cartuccia profumata sviluppata dall'azienda svizzera Givaudan e inserirla nella sveglia. Le cartucce hanno una durata di 30 giorni.

Durante il secondo minuto, la sveglia, che è realizzata in plastica, legno, alluminio e pesa circa mezzo chilo, stimola il senso della vista con una luce soffusa. In seguito, il terzo e ultimo passo, sveglia suonando una delle cinque melodie piacevoli. Se non sei ancora pronto per alzarti, c’è un bottone per rimandare e ripetere il processo nuovamente dieci minuti dopo.

Chissà che un buon risveglio non rivoluzioni le giornate di tanti lavoratori stressati. Per Google sicuramente sì, tanto che, durante la Google Science Fair del 2015, ha annoverato la sveglia tra le 15 invenzioni che possono cambiare il mondo.

 

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.