È programmato per lavorare nei campi e fare lo sporco lavoro dell’estirpatore di erbacce. Alimentato dall'energia solare, si chiama semplicemente Sarchiatore Robot Autonomo (Autonomous Robot Weeder) ed è un automa capace di muoversi da solo tra i filari delle piante, scansionarle una a una con la sua telecamera e riconoscere le erbacce. È già attivo in Svizzera, nei campi di barbabietole: procede sul terreno senza calpestarle e non appena individua una pianta intrusa tira fuori una sorta di tentacoli, li punta contro la pianta indesiderata e poi la uccide spruzzandole contro dell'erbicida. E grazie a due serbatoi è in grado di scegliere l'erbicida giusto per ogni tipo di infestante.

Il macchinario è comandato da smartphone: grazie a un'app il contadino può regolarne le impostazioni, impostarlo e poi lasciarlo operare. I pannelli solari permettono di farlo funzionare per 12 ore mentre una grande antenna Gps gli comunica costantemente le coordinate del punto in cui si trova all’interno del campo in cui sta operando.

Ideato dalla startup ecoRobotix, è un’invenzione che, non solo automatizza sempre più i processi dell’agricoltura, ma aiuta anche l’ambiente. Grazie all’individuazione precisa delle piante infestanti riesce a usare solo un ventesimo dei diserbanti.  Il mercato di robot simili è per questo sempre più in ascesa e il contadino tradizionale sarà presto esperto non solo di piante, ma anche di robot.

 

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.