Biorobotica, una parola che contiene in sé due concetti simili e opposti allo stesso tempo. Ma cos’è veramente? È la robotica a misura d’uomo, affascinante, coinvolgente, creativa, che toglie fatica e ripetitività ma non posti di lavoro. Paolo Dario, considerato un profeta della biorobotica, dice “Il robot aiuta l'uomo, senza sostituirlo, magari svolgendo operazioni che richiedono più forza, mentre l'uomo può svolgere operazioni che richiedono più intelligenza, esperienza. In questo rapporto l'uomo potrà mettere in gioco maggiormente le sue capacità”.

Secondo lui il futuro sarà popolato da robot: quelli impersonali per le fabbriche e gli umanoidi per starci accanto. Le stime di mercato per i robot umanoidi sembrano allettanti e quindi per l'industria si aprono spazi importanti. “Sono ormai realtà molti progetti che fino a pochi anni fa erano solo sogni: dalle mani bioniche impiantate a persone amputate, alla possibilità di far camminare persone con lesioni al midollo spinale. Siamo studiando il cuore e prima o poi ci arriveremo” ha dichiarato Dario durante la cerimonia per il conferimento della sua Laurea Honoris Causa in Ingegneria Biomedica all’Università di Roma.

La biorobotica poi non evita gli aspetti etici che lo sviluppo comporta, specialmente in questo settore. La questione dell’uso della robotica in contesti sensibili, come quello medico, militare o sessuale, comincia a porsi e va affrontato, con gli stessi strumenti che sono stati introdotti anni fa per la bioetica. Per esempio attraverso protesi bioniche in futuro sarà possibile inviare impulsi elettrici al sistema nervoso di un individuo al fine di condizionarne o addirittura controllarne la volontà.

Poi c’è la robotica sessuale. In Giappone è stata creata una società che costruisce robot umanoidi destinati all'intrattenimento di uomini e donne. Praticamente è possibile comprare veri e propri schiavi sessuali, si potrebbe pensare, nel peggiore dei casi, a una pedofilia robotica e a varie perversioni ottenibili con super-bambole o bamboli. La storia della pornografia insegna che questo potrebbe diventare un mercato enorme e dare luogo a comportamenti diffusi, ma pericolosi e insidiosi, perché la gente si alienerebbe sempre di più.

 

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.