Prima Harvey, poi Irma. I due uragani che in rapida successione si sono abbattuti prirma sul Texas e poi su Caraibi e Florida sono i più potenti arrivati a colpire le coste statunitensi dal 2005, quando Katrina mise in ginocchio New Orleans. I due uragani hanno causato alluvioni e inondazioni, lasciando intere città senza corrente elettrica e una scia di morte dietro di loro di decine di persone. Uno scenario apocalittico, con migliaia di persone evacuate e danni per centinaia di miliardi di dollari. E ora che si tirano le somme la domanda più quotata rimane: in tutto ciò, quanta colpa ha il riscaldamento globale