Il virus dell’influenza non avrà più scampo. Quattro anticorpi dei lama e un virus sono alla base della ricetta perfetta di un futuro spray nasale in grado di proteggerci da un’ampia varietà di virus dell’influenza. A fare la scoperta sono stati i ricercatori della Janssen Infectious Diseases di Beerse, in Belgio,  che sulle pagine della rivista scientifica “Science” raccontano come lo spray abbia superato la prima fase di test. 

Serviranno ancora altri test prima di poter provare lo spray sugli esseri umani, ma i ricercatori hanno dimostrato come questo sia stato in grado di proteggere un gruppo di topi da ogni ceppo influenzale noto per infettare anche gli esseri umani.

Per poter creare questa nuova arma contro l’influenza, il team di ricercatori ha iniettato nei lama un vaccino contenente 3 diversi virus influenzali e l’emoaglutinina, una proteina presente sulla superficie di alcuni virus responsabile dell’adesione di questi alla cellula che poi viene infettata.

In un secondo momento hanno prelevato i 4 anticorpi prodotti dai lama per neutralizzare i ceppi dell’influenza unendoli a un gene progettato ad hoc che riesce a esprimere una proteina composta dai nano-anticorpi derivati da tutti e 4 gli anticorpi prodotti. Infine, hanno impiantato questo gene in un vettore, un virus adeno-associato, benigno e tipicamente utilizzato negli esperimenti di terapia genica.

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.