Programma TV
Green e tecnologia per ripartire dopo la crisi

Orti urbani e frutteti sui tetti per le città di oggi e di domani, per un futuro più sostenibile e più green. Un cambio di paradigma sostenuto dall'innovazione e dalle nuove tecnologie, che aiutano a cambiare le cose in meglio. Tanti i temi al centro di questa nuova puntata di If, eccone alcuni.

Via libera alle consegne con i droni

Acquistare un pacco su Amazon e riceverlo dopo appena 30 minuti: impossibile? In futuro potrebbe diventare la normalità, grazie ai droni. Già, perché dopo le prime sperimentazioni del 2013, è arrivato il via libera per il colosso dell’e-commerce da parte della Federal Aviation Administration per consegnare i propri pacchi tramite droni speciali, che promettono di consegnare gli ordini in soli trenta minuti. L’autorità statunitense ha accordato infatti ad Amazon Prime Air, la divisione Amazon creata appositamente per questo scopo, la certificazione di “vettore aereo“. Resta ancora molto da fare prima che i droni prendano definitivamente il posto dei postini e dei corrieri, ma David Carbon, vicepresidente di Prime Air, è sicuro: un giorno il servizio di consegna di droni autonomo sarà operativo in tutto il mondo.

Gemelli digitali, una rivoluzione 4.0

Uno degli elementi più innovativi della quarta rivoluzione industriale è il gemello digitale, la versione virtuale di un oggetto reale. Una simulazione, in tutto e per tutto fedele all’originale, che può avere molteplici applicazioni, a partire dall’industria 4.0. Il gemello digitale e la realtà aumentata offrono quindi un aiuto fondamentale nei processi produttivi, ma in futuro potranno avere un ruolo importante anche per gli utenti finali.  E’ in questo settore che opera WeAr, una PMI innovativa di Ferrara che supporta le aziende a migliorare i propri processi di digitalizzazione grazie alle realtà estese. Tuttavia, nulla di tutto questo sarebbe possibile senza una connessione in fibra ottica FTTH come quella di Open Fiber, che ha consentito a WeAr di portare avanti la propria attività anche in una piccola realtà come Ferrara. Ne abbiamo parlato con Emanuele Borasio, CEO e founder della società. 

L'Italia porta la bellezza all'Expo

La bellezza unisce le persone: è questo il tema scelto per il padiglione italiano all'Expo 2020 di Dubai. Evento che, pur mantenendo il nome 2020, si svolgerà nel 2021, con l’inaugurazione fissata per il primo ottobre, e proseguirà fino al 31 marzo 2022. Un rinvio inevitabile per la prima Esposizione Universale prevista in un  Paese arabo, che consentirà ancora di più alle imprese italiane di cogliere le opportunità di business in una fase di ripresa economica, dopo la crisi legata alla pandemia globale. 

Il green conquista le città

La migrazione dalle aree rurali alle città è un fenomeno che ha radici lontane, e che non è destinato a fermarsi nei prossimi anni: nel 1930 soltanto il 30% della popolazione mondiale viveva nelle metropoli, oggi la percentuale è salita fino al 55% e le proiezioni per il 2050 stimano che si arriverà al 70%. E con una popolazione mondiale che aumenterà fino a 10 miliardi di persone, significa che le città ospiteranno circa 7 miliardi di abitanti. Una crescita esponenziale e inarrestabile, che richiederà inevitabilmente dei cambiamenti in diversi settori per far sì che le aree urbane siano sostenibili. E così nascono nuove tendenze: tra queste, prende sempre più piede l’agricoltura urbana. Tra i progetti più ambiziosi ci sono quello dell’azienda agricola Lufa Farms di Montreal, e la fattoria metropolitana Nature Urbaine con vista sulla Torre Eiffel a Parigi.

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.