Dopo auto, moto, bus, biciclette e monopattini, anche il passeggino diventa elettrico. e-Priam, questo il suo nome, è la Tesla delle carrozzine per neonati e ha già affascinato tutte le mamme e i papà del mondo. Progettato dall’azienda tedesca Cybex, il primo passeggino elettrico promette vita facile ai neogenitori, o almeno per quanto riguarda le salite, le discese e i fondi sconnessi. 

 

Genitori 4.0: la tecnologia corre in aiuto

C‘è la borsa con i pannolini, il cambio e le salviette, il biberon, l’orsetto, la macchinina, il ciuccio e perché no anche l’ombrello. Senza contare la borsa della spesa, lo zaino del lavoro e magari anche il cane al guinzaglio.

Insomma andare a fare una passeggiata non è più così semplice quando si diventa genitori, specialmente se ci si presentano salite, discese o fondi stradali sconnessi. Per facilitarci la vita, ancora una volta ci viene in soccorso la tecnologia. Il passeggino elettrico e-Priam permette di trasportare i bambini più facilmente.

 

Passeggino elettrico: caratteristiche tecniche 

Nel manubrio di e-Priam si trovano sensori che monitorano lo sforzo di spinta e trazione, mentre un algoritmo intelligente guida i motori integrati nel telaio per aggiungere supporto quando richiesto, dando ai genitori una mano quanto ne hanno bisogno.

La batteria si ricarica completamente in sei ore attaccata a una normale presa di corrente, ha una durata che vai dagli 8 ai 45 km, a seconda del carico e alle condizioni. Un indicatore con cinque LED nell'asse posteriore indica l’energia rimanente.

 

Salite meno faticose e discese meno pericolose

Se c'è una salita il dispositivo rileva la pressione di spinta e l'algoritmo fa partire il meccanismo dando supporto ai genitori. Così mamme e papà non faranno più fatica, ma gli sembrerà di camminare su una strada pianeggiante.

Quando si è in discesa, invece, i sensori rileveranno la pressione sul manubrio e verrà aggiunto del supporto per rallentare la velocità del passeggino.
Il meccanismo è particolarmente utile anche quando si viaggia su terreni irregolari. Grazie al sistema intelligente, sembrerà di spingere un passeggino su un comune marciapiede.

 

Un optional importante

Come accade per molti optional, anche in questo caso i genitori potranno attivare o disinserire queste funzioni premendo un apposito pulsante di accensione sull'asse posteriore. Aiuto sì, quindi, ma solo quando serve. Il telaio Cybex e-Priam può ospitare la seduta standard, ma anche la navicella e un seggiolino auto per bambini, consentendo il trasporto dei piccoli fin dai primi giorni di vita

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.