5 ottobre 1962: esce nelle sale cinematografiche il primo film con protagonista l’agente segreto 007: Licenza di uccidere è il primo atto della saga di James Bond che non è ancora terminata. 

5 ottobre 2017: sta per uscire nelle sale cinematografiche il sequel di Blade Runner, 35 anni dopo l’uscita del primo film che anticipava la California del 2019. In Blade Runner 2049 ci proietteremo avanti di altri 32 anni.

Di sicuro c’è un legame tra due soggetti che pure sono diversi: sia James Bond che Blade Runner sono stati, negli anni, una miniera di citazioni. Restando a Blade Runner, la più famosa è la frase pronunciata dal replicante Roy Batty interpretato da Rutger Hauer: «Io ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione…e ho visto i raggi B balenare  nel buio alle porte di Tamnhauser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. È tempo di morire».

E invece no. Magari “Il cacciatore di androidi”  di Philip Dick, il romanzo da cui è tratto il film originale, non lo prevedeva, ma è tempo di tornare in sala. Dunque, ecco un veloce riassunto di alcune delle battute più felici del film del 1982.

Voce del dirigibile: «Una nuova vita vi attende nelle colonie Extra-Mondo. Un’occasione per ricominciare in un Eldorado di nuove occasioni e di avventure».

Dichiarazione aziendale della Tyrrell Corporation: «Il commercio. È il nostro fine qui alla Tyrrell. Più umano dell’umano è il nostro slogan».

Dialogo tra la segreteria, non umana, Rachael, interpretata da Sean Young, e il cacciatore di androidi Deckard, interpretato da Harrison Ford:

Rachael: «Sembra che lei non consideri il nostro lavoro vantaggioso per le comunità».

Deckard: «I Replicanti sono come ogni altra macchina: possono essere un vantaggio o un rischio! Se sono un vantaggio, non sono un problema mio».

Rachael: «Posso farle una domanda personale?».

Deckard: «Certo».

Rachael: «Ha mai ritirato un essere umano per errore?»

Dechard: «No».

Rachael:  «Ma nella sua posizione il rischio è quello».

Un rischio proiettato nel 2019 che invece è possibile già oggi, nel 2017. Il 2049 fa già paura …

(L.C.)

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.