Bisogna saper leggere tra le righe per vedere come si muove la società. Annuncio immobiliare uscito a Milano, ad esempio. Lancio di un Open Day, come usa oggi, magari spalmato su un week end, per far conoscere una nuova abitazione. È in centro, nel cuore del Liberty milanese, classe energetica A.

Tutti gli appartamenti, è garantito, «saranno dotati di un Interior Design Pack», ovvero di arredamenti personalizzati, e ci sarà pure l’intervento di un team dedicato di Personal Architechts. Ovviamente, previsti alcuni spazi di condivisione tra gli inquilini, e qui non si usa l’inglese forse perché si pensa che la palestra in sharing non sia sufficientemente esclusiva.

Poi, la chiusura.  Spettacolare. Alla consegna nell’ottobre 2018 i padroni di casa scopriranno che l’ultimo benefit a loro riservato è «un deposito biciclette con officina». Siamo in centro, è giusto ripetere. La consegna è prevista tra un anno, dunque i progettisti hanno dovuto leggere nel presente quelle che sono tendenze. La loro risposta è che nel futuro ormai prossimo il posto auto non è più uno status symbol, meglio avere una officina dove parcheggiare le biciclette o, meglio, le e-bike. Ci stanno dicendo con un anno di anticipo qual è il nuovo lusso urbano: a noi il compito di non essere impreparati anche se, certo, l’annuncio pubblicitario rappresenta una sorpresa. Serve uno scatto per entrare nel futuro: convinto e convincente.

Luca Corsolini

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.