Avevamo chiesto idee su come battere lo smog, intendendo che la prima risposta deve essere una maggiore consapevolezza circa la centralità, nel dibattito pubblico, dei temi ambientali, a partire dall’aria che respiriamo (per non dire l’acqua che beviamo). Ancora non abbiamo ricevuto, ne registrato, proposte in arrivo dall’Italia, ma il tema è tanto urgente ovunque che cominciano a fiorire progetti.

Vietato anche solo sorridere di certe idee, molto più utile tenere a mente certi suggerimenti.

A Parigi ad esempio stanno pensando di spegnere i semafori: per sei mesi. Da novembre a giugno a Montparnasse i semafori saranno permanentemente gialli, oltre tutto il colore più vicino a quello dell’aria quando colorata di smog: niente auto in coda, meno emissioni agli incroci è il risultato atteso dai promotori dell'iniziativa; un aumento esponenziale degli incidenti e una vita più complicata per i pedoni sono le paura dei cittadini che pure dovranno fare la loro parte tenendo comportamenti virtuosi.

Dalle parti di Londra, dove lo smog è una realtà tanto consolidata che il ticket di ingresso in auto in centro si chiama pollution tax, hanno calcolato anche un altro tipo di inquinamento, quello delle nostre risorse: al semaforo non perdiamo solo tempo, ma anche 21 miliardi di euro, e tanto basta senza che nemmeno serva specificare chi e come lascia per strada questi soldi.

A Parma, dunque in casa nostra, nel 2018 esordirà un progetto che è l’equivalente orizzontale del bosco verticale: a fianco del lato sud dell’Autostrada del Sole saranno coperti i primi 1200 metri degli undici km totali che accoglieranno, alla fine, 22mila tra alberi e arbusti incaricati di assorbire parte delle emissioni generate da un traffico, in zona, di 80mila veicoli al giorno.

Quel tratto dell'autostrada si chiamerà Km Verde con richiamo diretto al Km Rosso che a Bergamo ospita un insediamento industriale e tecnologico.

E ancora, allargando il fronte, che è purtroppo davvero largo, vale segnalare per tempo un appuntamento di metà novembre a Rovereto. Primo compito per il Festival Meterologia, dal 17 al 19, smentire anni di luoghi comuni. Siamo arrivati al punto che quando finalmente comincerà a piovere non potremo nemmeno più dire governo ladro e ci metteremo a far festa.

(L.C.)

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.