“Il tempo vola” è il titolo dell’ultimo evento Apple dove il Ceo Tim Cook ha presentato i nuovi Apple Watch e iPad. Un titolo decisamente azzeccato perché siamo arrivati alla sesta generazione per gli orologi smart e all’ottava per i tablet.

Ma quali le novità?

Chi si aspettava qualche nuovo device da questo keynote, il secondo a distanza a causa della pandemia, rimarrà deluso. Ma non preoccupatevi le novità ci sono e non sono poche.

Apple Watch 6 e SE

Da quest’anno la gamma di smartwatch raddoppia: con il top di gamma, l’Apple Watch 6 e il nuovo entry level, l’Apple Watch SE.

Il primo modello presentato è il 6, con l’innovativa funzione di misurazione del livello di ossigeno nel sangue. La sua misurazione avviene tramite algoritmo ma solo quando si è fermi o si è a letto. Inoltre è stata presentata la sleep app per il monitoraggio del sonno, un’app per ricordarsi di lavarsi le mani frequentemente e correttamente e la misurazione di VO2Max.

Sotto la scocca in alluminio e ceramica, questo Apple Watch presenta il processore proprietario SiP S6, il 20% più veloce della generazione precedente, il Chip U1 per migliorare la localizzazione e permettere così di sbloccare la propria auto con l’orologio, e un display retina più luminoso rispetto alla passata generazione. Oltre ai classici quadranti argento e nero, da quest’anno è disponibile anche in oro, blu e rosso.

Passando invece all’Apple Watch SE troviamo la stessa dotazione del 5 con tutte le funzioni del 6 ad eccezione dell’ECG e della misurazione del livello di ossigeno, compresa l’app Family Setup per accedere alla modalità di controllo per i propri figli (piccoli). I prezzi partono da 309 euro per il SE e da 439 euro per il 6.

iPad e iPad Air

Il primo iPad presentato è il nuovo entry level, con un miglioramento delle prestazioni, dotato del processore A12 Bionic ed è finalmente compatibile con la Apple Pencil di prima generazione. Il prezzo di listino parte da 389 euro per 32 GB solo Wi-Fi.

L’iPad Air invece, giunto alla quarta generazione, si presenta come la perfetta via di mezzo tra quello appena descritto e il Pro. Come sistema di sblocco si continua con il TouchID che trova però una nuova collocazione, a lato, permettendo così di avere delle cornici più sottili. Ma la novità più ghiotta è il nuovissimo processore A14 Bionic, che sarà presente nei prossimi iPhone 12. Inoltre la porta Lighting cede il posto alla USB C, lo stesso design, gli stessi speaker stereo e le stesse fotocamere di cui sono dotati gli attuali Pro, rendono questo iPad Air davvero interessante e una valida alternativa al fratello più grande. Il prezzo di partenza è di 669 euro per la versione Wi-Fi con 64 GB.

Un evento decisamente ricco di caratteristiche che anticipa alcune delle novità del prossimo evento di ottobre: dal confermato iPhone 12 e 12 Pro, fino alle voci sempre più insistenti del primo computer con tecnologia ARM.

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.