Ha fatto decine di duetti, nella sua carriera. Da Ariana Grande a Jennifer Lopez, passando per Belen Rodriguez e Alessandra Amoroso, ha condiviso la scena con star italiane e internazionali. Stiamo parlando del Maestro Andrea Bocelli, che si prepara a una nuova, entusiasmante collaborazione sul palco del Teatro Verdi di Pisa con…YuMi. Mai sentita nominare? Possibile, perché YuMi è alla sua prima apparizione pubblica. E siamo certi che riuscirà a tenere sotto controllo anche la tachicardia…sì perché YuMi è un robot, e il concerto con Bocelli è uno degli eventi più attesi del primo Festival Internazionale della robotica che ha sede a Pisa.

L’appuntamento con il concerto “A Breath of Hope: dallo Stradivario al Robot, il cui ricavato andrà in beneficenza, è per martedì 12 settembre alle 21 e i biglietti, dal costo di 91 euro a salire, sono disponibili sul circuito Vivaticket. Sul palco Bocelli sarà accompagnato, oltre che da YuMi, dal soprano Maria Luigia Borsi e dall’Orchestra Filarmonica di Lucca.

Il maestro Andrea Colombini ha infatti già impartito i movimenti necessari a YuMi (link), robot collaborativo a due bracci realizzato dal gruppo ABB in grado di lavorare a stretto contatto con addetti umani in totale sicurezza, progettato per rispondere alle necessità di flessibilità e di agilità nella produzione tipiche soprattutto del settore dell’elettronica di consumo. In particolare, il robot YuMi è stato programmato per contribuire alla direzione dell'orchestra con la continua supervisione, durante la serata, del maestro Andrea Colombini. 

Evento clou del festival, l’esibizione di Andrea Bocelli e YuMi sarà preceduta da un altro interessante appuntamento di beneficenza. Sabato 9 settembre sempre al Verdi di Pisa è in programma infatti il concerto “The Music of Soul: la grande musica da Mozart a Puccini”, interpretato dall’Orchestra Filarmonica di Lucca diretta da Andrea Colombini, dal coro dell’Università di Pisa diretto da Stefano Barandoni e dalla Celtic Harp Orchestra diretta da Fabius Constable. L’evento vedrà la partecipazione straordinaria del robot androide FACE, sviluppato dal Centro E. Piaggio dell’Università di Pisa, vestito con un abito settecentesco realizzato appositamente dalla Fondazione Cerratelli di Pisa, insieme all’umanoide RoboThespian dell’azienda inglese Engineered Arts Ltd.

 

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.