Rosso di sera, bel tempo si spera: antica saggezza contadina. Sometimes I'm happy, sometimes I'm blu: depends on you: filastrocca inglese che associa alla tristezza il blu, che pure è il colore dei nobili (o almeno del loro ...sangue). Le canzoni di Mina sono degli evergreen e chi è capace di realizzare un’impresa sempreverde non finirà mai al ...verde. La maglia del primo in classifica al Giro d'Italia è rosa, come rosea è La Gazzetta dello Sport, il giornale e l’organizzazione che curano il Giro stesso. La cronaca nera è piena di gialli. Il nero poi è stato il colore degli ultimi anni: tutti che, per effetto della crisi, vedevano nero, e qualcuno ne approfittava pure per chiedere pagamenti in nero. Forse perché il suo conto in banca non finisse in rosso.

In un mondo così social ce ne capitano di tutti i colori, ma non necessariamente sono gli stessi colori. La società che censisce tutti i colori, vecchi e nuovi, perché la tavolozza non è mai un oggetto di antiquariato, semmai è una fonte di ispirazione continua, si chiama Pantone ed ha appena distribuito il suo studio sulle tendenze che coloreranno il mercato dell'abbigliamento donna uomo nel 2018.

Si tratta di 12 colori nuovi e di quattro classici. Un’offerta esagerata? Difficile dirlo: alla Pantone dicono, a ragione, che l’80% delle esperienze umane sono filtrate attraverso gli occhi, è la vista il senso più impegnato in questi anni, dunque normale che ci sia spazio anche per le sfumature. Dunque, aprite gli armadi…

Nel 2018 saremo non dominati ma coccolati da colori inusuali, il loro compito portare ottimismo e confidenza, insomma fiducia. Vedremo dunque il Cherry Tomato, che è un rosso quasi...arancizzato. E poi il Palce Blu, l’Ash Rose che raccoglie l'eredità del Millennial Pink che ha dominato il 2017. E ancora, il Nile Green, il Meadowlank, il Blooming Dalia, l'Ultra Violet che rinnova una costante degli ultimi anni, ovvero l'affermazione del viola; lo Spiced Apple, che magari non vorremo sperimentare a tavola, ma perché non siamo ancora pronti per una mela speziata, il Pink Lavender, l’Almost Meuve, il Rapture Rose, per cui vale il discorso già fatto prima, tanto alle sfumature del rosa ci hanno già abituato le...rose, e il Lime Punch.

I classici per l’anno nuovo saranno il Sailor Blu, il Coconut Milk, il Warm Sand e l’Harbour Mist: inutile tradurre i nomi, basta guardarli nelle foto che pubblichiamo.

 

E il colore per antonomasia nel 2018? Per intenderci quello che seguirà  il Greenery che ha rappresentato e sta rappresentando una certa rassicurazione, dice Pantone, in un contesto sociale così complicato ? Ancora non c’è. Volete provare a tinteggiarlo voi ? Aspettiamo le candidature via mail a redazione@instantfuture.it.

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.