Dal Maker Fair di Roma arriva una novità assoluta tutta made in Italy dal settore del techfood. Si chiama Frozen – Thermal History Indicator, per non confonderlo con il celebre film animato Disney.

 

Cos’è Frozen

Frozen è un sensore che ci dice se i surgelati sono stati conservati bene. Una tecnologia Made in Italy sviluppata dalla E.O.S. di Stefano Maccagnani. Il sensore, un indicatore tempo-temperatura, applicato sulla confezione di un prodotto surgelato, è in grado di tenere traccia delle variazioni di temperatura subite dal prodotto. Questo rende possibile evidenziare anomalie come fluttuazioni eccessive della temperatura del prodotto, abusi termici, brevi decongelamenti.

Il sensore Frozen, applicato sulla confezione del surgelato, cambia colore a seconda dello stato di conservazione:

  • Verde, il prodotto è conservato bene
  • Arancione, il prodotto ha subito un abuso termico poco grave
  • Rosso, il prodotto ha subito un forte abuso termico e potrebbe non essere più salubre

Una sorta di "semaforo" tecnologico che ci indica se è il caso di consumare o meno l'alimento. 

 

I test sono convincenti

Attualmente Frozen è in fase di sviluppo, anche se i test effettuati sono stati molto convincenti e questo porta gli sviluppatori ad essere molto ottimisti. Dovendo restare a contatto con le confezioni dei prodotti alimentari, Frozen è realizzato con sostanze innocue e bio-compatibili.

Ideale per le compagnie di prodotti surgelati che garantirebbero all’acquirente di monitorare lo stato di salute del prodotto fino all’acquisto, e poi nel proprio congelatore. Un’idea innovativa che aiuterebbe molto. Non sono rari infatti i casi di intossicazioni alimentari dovute alla cattiva conservazione dei prodotti. 

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.