Si chiama Creator ed è il primo ristorante robot che prepara hamburger. È stato da poco inaugurato a San Francisco, ma i suoi investitori contano di farlo diventare una catena di successo.

Lo chef non esiste, al suo posto c’è una macchina che fa tutto sul momento. Cucina l'hamburger americano classico in automatico e aggiunge pomodori affettati, insalata, uova soda, cetriolini, le salse e il formaggio. È anche possibile prenotare il cibo attraverso un'applicazione. Il panino è pronto in cinque minuti e costa sei dollari.

Un po’ più alto il costo della macchina: all'incirca un milione di dollari. Del resto ci sono voluti otto anni per metterlo a punto, ha 7.000 componenti ed è in grado di preparare due hamburger al minuto. La startup ha comunque ricevuto investimenti da grandi compagnie come Google Ventures, Khosla Ventures e Root Ventures: dal 2013 ad oggi Creator ha ottenuto una cifra vicina ai 25 milioni di dollari. Risparmiando spazio e costi di personale l’azienda si aspetta grandi profitti da questa nuovo metodo di fare fast food.

L’idea originale è di Alex Vardakostas, oggi ceo di Creator. Aveva lavorato da ragazzino nel ristorante di fast food dei genitori e ha deciso di sfruttare l’esperienza dopo la laurea in fisica. Perché anche fare il cameriere può avviare grandi carriere.

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.