StageCraft è nato dalla collaborazione tra Epic Games, lo studio che ha prodotto il videogioco campione di incassi Fortnite e la ILM, l’azienda di effetti speciali più importante al mondo fondata dal papà di Star Wars, George Lucas. Un  progetto nato cinque anni fa e che prima delle riprese di “The Mandalorian” era stato testato solo per qualche scena in “Solo, a Star Wars Story”.

Che cos’è?

In poche parole si tratta dell’evoluzione del green screen e permette ai registi, ma soprattutto agli attori, di poter interagire in tempo reale con l’ambientazione. Così facendo l’interprete avrà la sensazione di trovarsi davvero all’interno della scena in un risultato molto vicino a quello che sarà quello finale. Il 50% delle scene di “The Mandalorian” sono state girate con StageCraft, questo ha permesso alla produzione di risparmiare sulle riprese in esterna, spesso fonte di ritardo a causa della scaristà di luce e delle condizioni meteo.

Come funziona?

Grazie alla combinazione di un motore grafico tipico dei videogame e alla tecnologia dei video-wall, StageCraft dà vita a un set alto 6 metri e mezzo e con un diametro di 22 dando l’illusione di coprire interamente la visione periferica. Le immagini create dal dipartimento grafico vengono quindi proiettate sul fondale e 7 super-computer animano la scenografia in base al movimento della cinepresa.

Ma l’innovazione non finisce qua

Il regista e produttore Jon Favreau (Ironman, Il Libro della Giungla e Il Re Leone) si è chiesto perché non utilizzare questa tecnologia per aggiungere degli effetti visivi già in fase di ripresa, ed ecco che il led wall di StageCraft è stato modificato per permettere al direttore di fotografia di illuminare gli attori con la giusta luce rendendo ancora più coerente la fusione tra realtà e finzione.

«Da sempre la saga di Star Wars introduce nuove tecnologie ma è soprattutto merito di Jon Favreau e della sua visione se il mondo del filmmaking non sarà più lo stesso»: queste le parole di Rob Bredow, direttore creativo e capo della ILM.

Una cosa è certa: con questa tecnologia l’immaginazione non conoscerà limiti e sempre più prodotti d’intrattenimento potranno beneficiarne.

E voi, siete pronti all’arrivo di The Mandalorian in Italia?

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.