Di cose strane nel mondo ce ne sono davvero tante. E se pensate di averne già sentite abbastanza dopo aver letto il nostro articolo sul Buthan, vi state sbagliando. Questa volta rimaniamo in Europa e più precisamente in Olanda, dove c’è un piccolo paese senza strade

La mancanza di vie terrestri percorribili non è frutto di una cattiva amministrazione locale, ma di una scelta, per così dire, di madre natura. A Giethoorn, non molto lontano da Amsterdam, ci si muove solo in barca attraversando canali e laghi del Parco Nazionale Weerribben-Wiede.

 

Giethoorn, la Venezia del Nord

Di canali e barche anche noi italiani ne sappiamo qualcosa. Grazie alla nostra Venezia siamo conosciuti in tutto il mondo e proprio per questo Giethoorn viene chiamata la “Venezia del Nord”. Anche se ciò che accumuna le due città pare essere solo l'insolita viabilità

Quindi canali a parte questa città non ha niente a che fare con Venezia. A Giethoorn le auto sono bandite, le persone si muovono a piedi attraversando ponti di legno oppure in barca solcando canali pittoreschi. L’ambiente sembra nato direttamente dalla penna di Tolkien, con casette di legno e giardinetti pieni di fiori e piante. In pratica un villaggio degli Hobbit ma sull’acqua

 

Fondato dai fuorilegge e diventato meta di turisti

Il paesino olandese conta circa 3 mila abitanti, ma la sua particolarità è che sembra sia stato fondato da fuorilegge e mercenari. Secondo quanto racconta la storia popolare, intorno al 1230 un gruppo di fuggiaschi provenienti dal Mediterraneo fondò il piccolo borgo che solo successivamente prese le sembianze di quello che conosciamo oggi. 

Il villaggio, così come lo possiamo vedere oggi, è stato poi realizzato con l’insediamento degli estrattori di torba. Proprio questa attività fu la causa della formazione di stagni e laghi nell'ambiente circostante. Così gli abitanti di Giethoorn cominciarono a costruire case e attività sugli isolotti che si erano formati tra i bacini d’acqua. La maggior parte delle case, infatti, si trova su appezzamenti galleggianti di terra privati collegati tra loro da oltre 150 ponti di legno. 

 

Cosa vedere a Giethoorn e come arrivarci

Per chi fosse ormai interessato a visitare il bizzarro paesino vi diamo qualche dritta. Ecco la gallery dei migliori luoghi da visitare a Giethoorn. 

 

Come arrivare? Dalla stazione centrale di Amsterdam prendete il treno verso Steenwijk e una volta giunti lì, salite sull'autobus 70 fino a Dominee Hylkemaweg. In circa 2 ore sarete a Giethoorn.

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.