Un nuovo sistema operativo per Android, in rampa di lancio c’è la versione 11. Una versione disponibile all’aggiornamento sui Pixel dal secondo modello in poi e a breve anche su determinati modelli di OnePlus, Oppo e Xiaomi.

Le novità

Una delle novità più importanti è la possibilità data di registrare lo schermo. Alcuni marchi l’avevano già introdotta, per altri serviva scaricare un’app, ma con la versione 11 c’è la possibilità di salvare un video dell’attività a display con l’audio catturato dal microfono.

Altra novità importante è la nuova visualizzazione delle chat da diverse applicazioni che vengono raggruppate nella parte alta della tendina delle notifiche. L’intelligenza artificiale studia le abitudini e mette in risalto quelle con i contatti reputati più importanti. Inoltre, arrivano le bolle che fluttuano sulla homepage, un po’ come quelle di Messenger di Facebook.

Con l’aggiornamento ci sarà anche un nuovo menù spegnimento. Questo non mostrerà solo spegni/riavvia ma anche il controllo della domotica come le lampadine smart, i robot aspirapolvere, la videosorveglianza fino all’output dell’audio diffuso o ancora degli altoparlanti intelligenti.

Si potrà poi concedere delle autorizzazioni a tempo alle app. Quindi la possibilità di dare ad un’app in uso l’autorizzazione a usare microfono o posizione solo una volta, o per un determinato periodo e non un’autorizzazione a tempo illimitato. Inoltre, le autorizzazioni verranno revocate dopo lungo tempo di inattività.

Non potevano mancare delle nuove emoticon, ormai irrinunciabili per molti. Con l’aggiornamento ci saranno nuove “faccine” e gesti, compresi alcuni tipici gesti che gli italiani usano nella loro quotidianità.

Chi può usare Android 11

I modelli compatibili da subito sono Pixel 2 e 2 Xl, Pixel 3 e 3 XL, Pixel 3a e 3a XL, Pixel 4 e Pixel 4 Xl e presto OnePlus 8 e 8 Pro. Per aggiornare a Android 11 si può controllare la disponibilità dal proprio dispositivo seguendo il percorso Impostazioni > Sistema > Avanzate > Aggiornamento di sistema. Il pacchetto pesa circa 1,3 gb e il consiglio è quello di effettuare un backup completo e collegarsi al wi-fi e alla corrente prima di procedere.

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.