Sono appena iniziati nello Stato di Vittoria, in Australia, i primi test per decidere se adottare il suv Tesla Model X come veicolo per la polizia autostradale. Le prestazioni dell’auto sembrano perfette per le esigenze di pattugliamento e per gli inseguimenti. Questo modello green può accelerare da 0 a 100 km/h in 4,9 secondi, senza impatto sul percorso.

La Tesla Model X sarà sperimentata in diverse aree dello Stato australiano, tra cui Bass Coast, Latrobe Valley e Dandenong. Per l’occasione, il suv elettrico del produttore statunitense è stato riadattato, potenziando le performance del servizio di controllo e di sicurezza stradale. Nel dettaglio, è stata aumentata la grandezza del display, che consente oggi ai poliziotti di visualizzare più facilmente le informazioni ricevute dalle banche dati.

Inoltre possono avere una migliore visuale delle riprese delle fotocamere e accedere alle informazioni di rilevamento automatico della targa. Il tutto, a vantaggio di prezzi più contenuti, in quanto rispetto ai modelli a benzina, Tesla Model X riduce del 75% i costi per km. 

 


Da test a intera flotta del corpo di polizia 

Intanto Tesla ha annunciato che, nel secondo trimestre del 2019, ha registrato nuovi numeri da record e superiori alle attese. Sono 95.200 le auto elettriche vendute, 87.048 quelle prodotte, ben sopra le 63.000 del primo trimestre, quando l'azienda ha faticato a consegnare per la prima volta all'estero la sua Model 3.

E ora entra anche nel mondo della polizia stradale. Un settore comunque già noto alle case automobilistiche di alta gamma, ma non ancora a quelle green. Le flotte delle varie polizie stradali del mondo sono molto variegate: in Italia ad esempio, per interventi ad alta velocità, è stata adottata la Lamborghini Huracán.

In Australia la svolta green si chiama Tesla Model X a zero emissioni. Terminata la fase di test, se il rapporto sulle prestazioni e sul risparmio continueranno a confermare le attese, entro il 2029 l’intera flotta del corpo di polizia verrà trasformata da auto a benzina, a veicoli elettrici.

 


Una lunga storia di rivincita

Numeri mai così alti per Tesla, che ha dunque superato il precedente record di fine 2018 di 90.700 vetture vendute, non si erano mai visti. La casa automobilistica americana festeggia così il suo 16esimo compleanno e scaccia definitivamente le paure del fallimento. Finita l’emergenza conti, Tesla paga ancora degli errori logistici commessi negli anni passati, ma il trend adesso sembra già cambiato.

Il vero simbolo della rinascita, sono i volontari che hanno aiutato a vendere le automobili della compagnia negli show-room di USA e Cina. Portato a casa il traguardo, il nuovo obiettivo del fondatore Elon Musk è consegnare entro fine anno tra le 360mila e le 400mila vetture in tutto il mondo.

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.