È stato proprio il Ceo di Uber, Dara Khosrowshahi, in un forum a Tokyo, a dare la grande notizia che tutti aspettavamo: i taxi volanti saranno presto realtà. I primi voli sperimentali sono in programma in Usa nel 2020 e il mezzo verrà commercializzato nei prossimi 5 o 10 anni.

In un’intervista riportata dal quotidiano giapponese Sankei, il Ceo ha assicurato che i taxi volanti, così come quelli a guida autonoma, arriveranno prima di quanto le persone si aspettano. Khosrowshahi, oltre a ribadire la roadmap per i taxi del cielo, ha affermato anche di voler stringere delle partnership con compagnie di trasporti tradizionali giapponesi, proprio perché inizialmente l’approccio con il mercato nipponico non è stato dei migliori.

Un mercato da oltre 16 miliardi di dollari come quello dei taxi giapponesi, non può che far gola a tanti, tra cui anche la Sony. La compagnia tecnologica ha, infatti, già annunciato l’alleanza con sei compagnie di taxi e si prevede un’intesa dove la società fornirà un’app di prenotazione basata sull’intelligenza artificiale e un sistema di pagamenti. 

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.