Se siete tra quelle persone che preferiscono fare shopping in solitaria senza essere condizionati dal gusto di qualcun altro, questa soluzione non fa per voi. Al contrario, se non riuscite a fare acquisti senza un secondo parere, sappiate che ora potete anche smettere di obbligare fidanzati, amiche e genitori ad accompagnarvi.

A suggerire cosa comprare e cosa no potrebbe presto essere uno smartwatch. Secondo Bloomberg, Amazon starebbe lavorando a un progetto che potrebbe cambiare per sempre il concetto di shopping. Da sempre, infatti, l’emozione che ci scaturisce un vestito, un gioiello o un determinato oggetto è alla base delle nostre scelte commerciali. Allora perché non sfruttare commercialmente queste emozioni?

 

Il progetto di Amazon

Il colosso dell’ecommerce mondiale non ha tardato molto a trovare una soluzione. Secondo i rumors, Amazon starebbe lavorando a un gadget simile a uno smartwatch, e quindi indossabile, in grado di decodificare la situazione emotiva analizzando solamente la voce dell’utente. 

Bloomberg parla di un “bracciale magico” su cui starebbero lavorando ben due divisioni di Amazon: il team che sviluppa l’assistente vocale Alexa e il celebre Lab126, ovvero la divisione hardware che ha ideato i tablet e-reader Kindle e gli speaker Echo

 

Nome in codice “Dylan”

A qualcuno sarà sicuramente venuta in mente la serie tv Black Mirror, e in effetti non siamo molto lontani. Il portentoso dispositivo, già ribattezzato Dylan, sarà in grado di leggerci nella mente attraverso un’app dedicata collegata al nostro smartphone che, con l’utilizzo dei microfoni, potrà comprendere lo stato emotivo di chi lo indossa dal suono della voce. 

Non solo: il bracciale potrà allertare chi lo indossa su come interagire meglio e in modo più efficace con chi ha intorno. Per la serie: "Mi raccomando, sii più sicuro di te", "Attenzione, il tuo interlocutore si sente in imbarazzo: mettilo a suo agio" e cose simili. A seconda di come ci sentiamo, potrebbe suggerirci l’oggetto giusto da ordinare (su Amazon, ovviamente). 


I precedenti 

Amazon sta impiegando risorse importanti, sia a livello economico sia professionale, ma non è comunque il primo ad aver pensato a un dispositivo simile. Ibm, Microsoft e Google stanno già lavorando da tempo sull’intelligenza artificiale a servizio del commercio. 

Quando questo dispositivo magico sarà sul mercato non ci è dato sapere, almeno non per adesso. Quello che pare ormai certo è che c’è già un programma beta in corso

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.