Uniti per sempre, nella buona e nella cattiva sorte. No, non è il racconto della più grande storia d’amore, ma ciò che potrebbe diventare la nostra quotidianità con Screenholder, la tenda per doccia che permette di avere sempre a portata di mano smartphone e tablet. Se prima la doccia era l’unico momento in cui eravamo obbligati a separarci dai nostri apparecchi elettronici, oggi possiamo rimanere connessi anche mentre ci laviamo i capelli.

Screenholder altro non è che una tenda in plastica trasparente, composta da ben 17 tasche, studiate di tutte le misure e a tutte le altezze, per permettere di inserirci device di ogni dimensione e di usufruirne al meglio. Naturalmente proteggendoli dall’acqua.

A dirla così sembra una trovata geniale, ma analizzando l’invenzione più a fondo c’è chi la vede come il campanello d’allarme di un’angoscia sempre più diffusa: quella di dover rimanere connessi sempre. Battezzata in alcuni casi nomofobia, altre volte chiamata con il più generico termine FoMO (o Fear of Missing Out, traducibile vagamente come ansia da disconnessione), la condizione si manifesta come l’ansia più o meno vaga di rimanere tagliati fuori da avvenimenti o conversazioni fondamentali non appena si volge lo sguardo altrove, in questo caso rispetto al mondo digitale.

E l’ansia diventa tale anche solo per un periodo di tempo limitato come quello di una doccia. Verrebbe da dire quindi: “usate Screenholder responsabilmente

 

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.