E chi l’avrebbe mai detto che tra gli oggetti da mettere in tasca un giorno ci sarebbe stato anche un elettrocardiogramma? Ebbene sì quel giorno è oggi. Si chiama Wiwe, è grande come una carta di credito, spesso una manciata di millimetri ed è pronto ad avvertirti in caso di malfunzionamento cardiaco.

Se l’idea vi sembra un po’ azzardata potete vederlo anche solo come un dispositivo in grado di rassicurare persone ansiose ed evitare loro una crisi d’ansia dovuta a sintomi fantasma. Un ottimo regalo per l’amico ipocondriaco che un po’ tutti abbiamo. Se non ce l’avete, invece, potreste prendere in considerazione l’acquisto di Wiwe per voi stessi.

A parte gli scherzi, il dispositivo portatile potrebbe essere di fondamentale importanza anche per chi soffre di ipertensione e altre malattie cardiovascolari. Wiwe permette infatti di registrare l’attività cardiaca di chi lo utilizza semplicemente appoggiando i polpastrelli dei pollici sulla sua superficie per circa 60 secondi.

Oltre all’attività cardiaca, i sensori distinguono anche altri valori come il livello di ossigenazione e il ritmo medio dei battiti, compilando una sorta di “pagella” che viene inviata istantaneamente allo smartphone o al tablet della persona interessata via bluetooth, anche in tempo reale. Ma non finisce qui, Wiwe non monitora soltanto, ma riesce a dare una lettura preliminare dei risultati senza aspettare che sia il medico curante a farlo. 

 

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.