Robotica
Se l'animale è un robot

La natura ha da sempre ispirato pittori, scrittori poeti. Oggi anche gli ingegneri robotici s'ispirano al mondo animale per riprodurre macchine automatizzate al limite della fantascienza. Stiamo entrando nel campo della biorobotica: la natura riprodotta sotto forma di robot. 

Una delle aziende più importanti di questo settore è la tedesca Festo, che ha tra le sue creazioni un vero e proprio zoo di animali robotizzati. Tra gli ultimi arrivati c'è il Bionic Wheelbot ispirato al ragno flic flac e al suo modo di muoversi che include la camminata, la capriola e la rotazione sul terreno. Il robot, alimentato da ben 15 motori, cammina o ruota sulle gambe per spostarsi su terreni anche accidentati con velocità elevate, comprese le salite. 

Il Bionic Flying Fox è invece una creazione di 580 grammi con un corpo realizzato in schiuma fresata stampata in 3D, uno scheletro in fibra di carbonio e un'apertura alare di 220 cm. Il robot è una riproduzione dei grandi pipistrelli delle zone tropicali ai quali s'ispira il meccanismo che li rende capaci di volare. Si attiva tramite telecomando ma può rimanere in volo anche grazie al suo pilota automatico, aiutato da telecamere a infrarossi sitate nelle gambe e nelle punte delle ali.

Il camaleonte è invece l'animale guida del Free Motion Ending, anche se non gli assomiglia per nulla. È un mini pallone aerostatico gonfiato ad elio, in grado di muoversi nell'aria grazie ad un sistema ad 8 eliche, un GPS e una doppia fotocamera che gli permettono di evitare ostacoli. Ma la sua genialità sta nella capacità di aspirare oggetti al suo interno grazie a una sorta di lingua con un movimento che ricorda proprio quello di un camaleonte quando cattura la sua preda.

Air Penguin è invece un oggetto volante  che riprende dal pinguino non solo l'aspetto estetico ma anche il comportamento. Il suo livello di automazione è talmente elevato che riesce ad assumere dei comportamenti collettivi e muoversi in gruppo. 

Insomma cretività e ingegno si sprecano alla Festo ed è un peccato che questi marchingegni non siano in vendita. Dall'azienda fanno sapere che sono solo un modo per mostrare le capacità tecnologiche della società e perchè no, anche per attirare e ispirare i bambini che domani vorranno cimentarsi nel campo della scienza. 

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.