Che il vaccino contro le fake news non fosse una bufala non era poi così scontato, e non stiamo parlando di un nuovo episodio della serie di grande successo Black Mirror. È tutto vero: ora ci si può vaccinare contro le fake news. Tutto merito di un videogioco che simula le tattiche della propaganda creato dai ricercatori dell’Università di Cambridge.

Nel videogame il giocatore veste i panni di un aspirante propagandista di bufale, e in questo modo sperimenta le tecniche e le motivazioni dietro la diffusione della disinformazione. Gli stessi ricercatori, in uno studio precedente, avevano dimostrato che esporre le persone a queste tattiche può agire come una sorta di “vaccino psicologico” contro la disinformazione sul cambiamento climatico.

Ecco allora che nella nuova indagine gli studiosi sostengono di poter arrivare a una immunizzazione generale contro l’immenso mondo di bufale presenti nel dibattito pubblico che infestano ogni giorno la rete. Il videogioco, che si può provare sul sito creato ad hoc fakenewsgame.org, incoraggia i giocatori a stimolare rabbia, sfiducia e paura nel pubblico manipolando le notizie digitali e i social media all’interno della simulazione.

Così, per guadagnare audience, si pubblicano notizie false, si ritoccano foto e si diffondono teorie cospirative, pur dovendo mantenere un buon punteggio di credibilità per rimanere il più persuasivo possibile. Vestire i panni di chi tenta di ingannare significa quindi avere maggior capacità d’individuare le tecnica di inganno e quindi di resistergli, facendo così  crescere gli “anticorpi mentali” in grado di fornire l’immunità contro la rapidissima diffusione di fake news. 

Instant Future

Instant Future (IF) è un progetto di comunicazione digitale sui temi dell'innovazione, del futuro prossimo e della tecnologia che migliora la vita dell'uomo.


Social


© Copyright 2018 Instant Future - All rights reserved.